AI Applied Researcher (4 di 4)

Intelligenza Artificiale, Smart Data, IoT, Fotonica, Localizzazione Satellitare e Blockchain sono solo alcune delle tecnologie presidiate e finalizzate alla realizzazione di progetti innovativi in

Intelligenza Artificiale, Smart Data, IoT, Fotonica, Localizzazione Satellitare e Blockchain sono solo alcune delle tecnologie presidiate e finalizzate alla realizzazione di progetti innovativi in vari settori applicativi: dall’Industria 4.0 alla Cybersecurity, dalla Mobilità Intelligente all’Agritech, dalle Applicazioni Spaziali alla Medicina e Well Being, dalle Smart City ai Beni Culturali.

LINKS è una Fondazione nata da un accordo tra Compagnia di San Paolo e Politecnico di Torino che opera da circa 20 anni a livello nazionale ed internazionale nell’ambito della ricerca applicata, dell’innovazione e del trasferimento tecnologico in cui lavorano circa 160 ricercatori. Ha come obiettivo quello di valorizzare la leva della ricerca e dell’innovazione, contribuire alla crescita del sistema socio-economico, attivare processi e progetti di ampio respiro con rilevanti impatti sul territorio ed instaurare un dialogo con il tessuto imprenditoriale locale, nazionale ed internazionale, nell’ottica di condividere e valorizzare conoscenza, esperienza ed innovazione.

Gender Equality Plan: la diversità è la nostra eredità e il nostro futuro. Sii parte di esso. In LINKS, la diversità è parte integrante della nostra cultura e identità, e per questo ha adottato un piano per l’uguaglianza di genere (GEP). Promuoviamo la diversità e l’inclusione perché riconosciamo che sono una fonte di forza e vantaggio competitivo.

Posizione:

L’area AI, DATA and SPACE della Fondazione LINKS, opera nell’ambito della ricerca applicata sullo sviluppo agenti software intelligenti con l’obiettivo di supportare l’innovazione e la digitalizzazione di prodotti e servizi in diverse aree di impatto come ad esempio sanità,sicurezza, ambiente e gestione delle emergenze, spazio, inclusione sociale, intrattenimento, agri-food.

Si intende inserire in organico uno “AI Applied Researcher” per operare, in affiancamento ai ricercatori dell’area, nel contesto di progetti di ricerca applicata finanziati dall’Unione Europea e nell’ambito di collaborazioni industriali. La risorsa avrà il compito di progettare e sviluppare sistemi basati su intelligenza artificiale (i.e. tipicamente basati su tecniche di deep learning e grafi di conoscenza) e di integrarli in sistemi intelligenti co-progettati con aziende, centri di ricerca e università coinvolte nel progetto. La posizione includerà quindi sia lo studio dei dati e degli algoritmi, sia lo sviluppo e la validazione dei sistemi software in grado di erogare i servizi intelligenti ideati. L’attività include inoltre la redazione dei rapporti tecnici necessari alla descrizione dei risultati raggiunti e un percorso di crescita professionale finalizzato a creare una base di conoscenza utile ad innescare percorsi di trasferimento tecnologico e azioni di business development per generare nuove opportunità di innovazione.


Requisiti:

La risorsa dovrà essere in possesso di una laurea specialistica (e.g. Informatica, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica/Telecomunicazioni)

  • conoscenza base di algoritmi di deep learning e grafi di conoscenza applicati all’NLP o alla computer vision;
  • conoscenza base del linguaggio Python e dello stack pytorch o tensorflow;
  • proattività e intraprendenza unite all’interesse su temi di innovazione interdisciplinare;
  • orientamento alla collaborazione ed al lavoro in gruppo;
  • predisposizione all’apprendimento continuo di nuove tecnologie;
  • doti analitiche per modellare problemi complessi e predisposizione al problem solving;
  • capacità di composizione scritta e relazionale per la presentazione dei risultati;
  • comunicazione fluente in lingua inglese a livello scritto e orale

Requisiti preferenziali

  • background statistico-matematico;
  • conoscenza base di tecniche di progettazione, sviluppo e testing di sistemi web-oriented;
  • conoscenza di almeno un linguaggio di programmazione ad oggetti o funzionale;
  • esperienze di sviluppo full-stack e di pattern di sviluppo enterprise-agile;
  • possesso di un’esperienza all’estero

Altre informazioni:

Contratto offerto: contratto di ricerca a tempo determinato – full-time

Durata: 36 mesi

Sede: LINKS (Torino)

Risorse: n. 01 posizione

Leave a Reply